Tag Archives: studio

Rubrica: Discentes al Massime

Ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, noi stessi diventiamo qualcosa di nuovo.

Settimana del Cervello 2017: dal 13 al 19 marzo torna l’attesissimo appuntamento mondiale

Al via la Settimana dedicata all’organo più complesso del corpo umano: il Cervello. Anche quest’anno torna il consueto appuntamento con la Settimana del Cervello, la manifestazione coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa, dalla Dana Alliance for the Brain Iniziatives e dalla Society for Neuroscience negli Stati Uniti. Essa si propone di richiamare l’attenzione su questo meraviglioso organo che ancora cela molti segreti, nonostante le importanti scoperte di questi ultimi anni. Mentre leggete queste parole, una miriade di circuiti fitti e ingarbugliati si Continue reading →

Lo senti l’urlo? Imparare a giocare per imparare a vincere

A Scuola di Vittoria Vittoria! Noi abbiamo scelto questa. È una tra le foto vincitrici del World Press Photo 2017, il concorso che, coniugando fotografia e giornalismo, rappresenta uno dei riconoscimenti più importanti al mondo. “Youth Chess Tournaments”, questo il titolo dell’opera di Michael Hanke, si è aggiudicata il 2° premio nella sezione Sport (reportage) del contest. L’intera serie racconta alcuni tornei per giovani scacchisti tenutisi in Repubblica Ceca nel 2016. Qui, nella foto selezionata e premiata, vediamo due giovanissimi giocatori. Rettifichiamo. Qui, noi, ne Continue reading →

Formazione ELearning: 5 punti a favore

L’istruzione e la formazione sono fondamentali per sviluppare il progresso in tutti i settori della conoscenza. Purtroppo per molti, l’accesso all’istruzione non è sempre facile. Ci sono tante teorie su come l’istruzione possa essere migliorata, ma la possibilità di trasmettere e diffondere la conoscenza è uno dei passi più semplici, e al contempo più complessi, che possiamo progettare per migliorare gli standard di formazione globale. In questo articolo presento le mie riflessioni sul tema. Sì all’e-learning. Perché le esigenze della formazione cambiano rapidamente. In tutti i Continue reading →