Tag Archives: arte

Rubrica: Discentes al Massime

Testo della massima: “L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”. Paul Klee

Rosso, Verde, Giallo o Blu? Dimmi che colore hai e ti dirò chi sei!

L’infinita bellezza dei colori tra cultura ed emozioni Quale tra Rosso, Verde, Giallo e Blu è il tuo colore preferito? La risposta ti aiuterà a scoprire qualcosa su di te e sul tuo carattere. Ti sei mai chiesto: che mondo sarebbe se non ci fossero i colori? Sicuramente un mondo diverso ma di certo non un mondo migliore! I colori sono stupendi perché ci aiutano a riconoscere e distinguere gli oggetti nello spazio e talvolta ad attribuirgli un significato; sono fondamentali perché rappresentano il risultato Continue reading →

Rubrica: Discentes al Massime

Testo della massima: “La danza è l’incontro di un essere con gli altri”. Maria Fux

Perché si celebra la Giornata Mondiale del Disegno?

 Il potere comunicativo del gesto grafico Cosa sappiamo sulla Giornata Mondiale del Disegno? Questa ricorrenza si celebra il 27 aprile (quasi) in tutto il mondo ed è stata proclamata dal Consiglio Internazionale delle Associazioni di Disegno Grafico (Ico-D). Si tratta di un’associazione mondiale per i disegnatori professionisti, fondata a Londra nel 1963. L’evento internazionale è conosciuto anche con il nome di “giorno del disegnatore”, “giorno del disegnatore grafico” o “giorno dello sviluppo umano e creativo”. Infatti, i protagonisti sono proprio il disegnatore e la creatività. Continue reading →

Rubrica: Discentes al Massime

Si usano gli specchi per guardarsi il viso e si usa l’arte per guardarsi l’anima. George Bernard Shaw

Creatività e depressione: sai perché la creatività migliora l’umore?

Ecco come recuperare i colori della vita! Ti sei mai chiesto che legame c’è tra creatività e depressione? Quante volte ti è capitato di sentire un senso di leggerezza e benessere dopo esserti dedicato ad un’attività creativa? Ad esempio: disegnare, ballare, suonare uno strumento, cucinare, dipingere, scrivere poesie, cantare, recitare e molto altro. Qualunque sia il tuo svago preferito, devi sapere che, coltivarlo, ti darà solo grandi benefici. È stato da più parti dimostrato che la creatività sia un potente antidoto contro lo stress e Continue reading →

ARTE CONTRO VIOLENZA: LA BARBIE TUMEFATTA

L’opera Beaten Barbie, la Barbie picchiata come grido contro la violenza sulle donne. Verona – Sfregiata dalle tumefazioni. Così si trasforma la sorridente Barbie in un’opera tetra. A “malmenarla” è stata l’artista Lady Be che dalla Triennale dell’Arte Contemporanea di Verona, in programma dal 9 al 12 giugno, lancerà il proprio grido contro la violenza dulle donne. L’opera che ricostruisce il volto della celebre bambola Mattel punta il dito contro tutti quegli uomini che considerano le donne giocattoli di loro proprietà, da buttar via quando Continue reading →

“Ricordate, è sempre più facile ottenere il perdono del permesso. Con amore, Banksy”

Banksy riappare a Bristol Una bambina che gioca con un (realistico) pneumatico in fiamme. Un’immagine incendiariaria per la parete del playground della Bridge Farm primary school che si è trovata davanti il murale con questa ragazzina indisciplinata alla ripresa delle attività settimanali dopo la pausa vacanziera di mid-term. Una sorpresa che avrebbe destato sconcerto se ad accompagnare il dipinto non fosse stato lasciato un messaggio firmato dalla primula Banksy e se la città non fosse stata Bristol che del graffitaro è casa natale. L’opera, viene Continue reading →

Min Joonhong e la sua “Metodologia Urbana” in mostra a Milano: l’arte come cura dell’ansia da metropoli

L’arte come cura dell’ansia da metropoli Ieri ho partecipato all’inaugurazione della mostra “Metodologia Urbana – Urban Methodology” del giovane artista coreano Min Joonhong, ospitata dal 28 gennaio al 12 febbraio nella Galleria del Consolato Generale della Repubblica di Corea di Milano. L’ingresso alla mostra è libero e consiglio a chi vive a Milano di visitarla perché offre un punto di vista inedito sulle grandi metropoli: 12 opere, tra disegni e installazioni, fatte da un intreccio di schemi geometrici che si rincorrono e integrano a materiali di scarto, Continue reading →

Dipinti… con la luce del sole! Jordan Mang-osan e l’arte della pirografia

Jordan Mang-osan è un maestro della pirografia, l’arte di decorare il legno con delle bruciature. Ma mentre di solito gli artisti come lui usano degli attrezzi appositi, Jordan invece usa la luce del Sole e una lente di ingrandimento. Le sue opere ritraggono soprattutto paesaggi,e la sua tecnica prevede di disegnare una bozza sul legno a matita, e poi l’immagine viene fissata con l’aiuto del Sole e della lente di ingrandimento. Si tratta di un lavoro molto lungo, e spesso per completare un’opera servono all’artista Continue reading →

Particolare gusto per l’arte: pittore dipinge con la lingua (foto)

Si può indubbiamente dire che l’artista trentacinquenne Han Xiaoming abbia un indubbio gusto per l’arte: Han infatti dipinge le sue opere usando la lingua come pennello, e coloranti alimentari al posto delle tempere. Han ha avuto l’idea  per la sua insolita tecnica quando stava cercando di padroneggiare l’arte della pittura a zucchero, un’antica arte in cui lo zucchero caramellato viene usato per dipingere. Incuriosito, Han ha provato a leccare il “colore”, e la cosa gli è piaciuta così tanto che ha continuato utilizzando la lingua Continue reading →

Il mago dei castelli di sabbia, Calvin Seibert (foto)

I bambini non sono gli unici che si divertono a costruire castelli in spiaggia . Il 57enne di origini newyorkesi Calvin Seibert è un appassionato di architettura e ha trasformato un hobby in apparenza fanciullesco in una vera arte, che richiede tanta pazienza e altrettanti chili di sabbia. A volte le sue creazioni hanno le sembianze di strutture moderniste, altre di stazioni spaziali fantascientifiche, e sono tutte fabbricate con l’ausilio di una manciata di strumenti: una gamma di palette di plastica, un secchio vuoto e Continue reading →

Trimarchi: “Atto di responsabilità, l’arte come la sanità ha un costo”

La questione se sia giusto o meno far pagare la cultura da tempo divide gli addetti ai lavori ma trova sempre più ragione nei cambiamenti della società, come spiega Michele Trimarchi, docente di Economia della cultura all’Università di Bologna. “Ci sono moltissimi esempi in altre città  –  dice  – . In San Luigi dei Francesi a Roma i dipinti del Caravaggio si vedono solo se si illuminano con una moneta da un euro. Mi sembra un atto di responsabilizzazione, per far capire che la cultura Continue reading →

Quando l’arte unisce i popoli. Artisti dal mondo all’ICLAB per Expo

Un incontro fra artisti di tutto il mondo in occasione di Expo 2015. L’importante manifestazione si svolgerà dal 10 al 25 settembre 2015 e vedrà incontrarsi a Firenze artisti provenienti da varie nazioni. Ciascuno di loro sarà presente con una o più opere di pittura, scultura, fotografia, grafica, arte digitale, incisione e installazioni. L’esposizione verrà inaugurata giovedì 10 settembre alle 17 alla presenza della presidente della commissione cultura Maria Federica Giuliani. L’evento “Artisti dal Mondo a Firenze per Expo 2015” si terrà nella sede dell’ICLAB Continue reading →

Nei campi di rifugiati siriani l’artista Diala Brisly trasforma muri e tende in opere d’arte (FOTO)

Un pennello, tubetti di vernice e un’enorme tela ricavata da una tenda. Non ci sono dipinti cupi, troppo complicati, dai colori scuri. Le opere sono semplici, raffigurano il sole, le nuvole, cieli aperti e limpidi, regalando ad ogni tenda un’innocenza che fa eco a quella dei bambini siriani che vivono nei campi di rifugiati in Libano e in Turchia. L’artista siriana Diala Brisly ha inaugurato il suo progetto artistico più di un anno fa. Grazie alla sua idea, è riuscita a trovare una “casa” a Continue reading →

L’Arte Terapia aiuta i bambini in Nepal a far fronte al terremoto

Mentre il Nepal lotta per recuperare dalla devastazione del terremoto di magnitudo 7.9 della scorsa settimana, è l’arte-terapia ad aiutare i bambini ad affrontare l’esperienza traumatica. Continue reading →

Formarsi in Arte Terapia

Cresce oggigiorno, nel panorama delle varie figure professionali che si occupano di relazione d’aiuto, la necessità di favorire percorsi formativi volti all’acquisizione di nuove strategie mirate alla prevenzione ed al recupero del disagio (minorile ed adolescenziale così come il disagio esistenziale spesso rilevato in vaste fasce di popolazione di diversa estrazione socioeconomica ed anagrafica). Questo perché ci si rende sempre più conto della crescente complessità delle problematiche emergenti nel mondo della prevenzione, della riabilitazione e della terapia, come anche parallelamente avviene nel contesto educativo, lavorativo Continue reading → Continue reading →

Scienze, psiche e terapia. La relazione nel mondo delle Arti Terapie

Prigogine ha sempre auspicato la necessità che la scienza moderna fosse una scienza veramente olistica; una scienza che non si arroccasse negli specialismi, non si frammentasse nei particolari, ma cercasse di ricomporre i saperi tra di loro. Questo è un tipo di scienza che cerca di creare un ponte tra l’essere e il divenire della natura, poiché guarda all’universo come una realtà in evoluzione, non statica. Ma cerca di creare anche un ponte tra i differenti aspetti della natura con la quale noi veniamo in Continue reading →

Cosa sono le Arti Terapie? Un approfondimento per chiarire

Trasformazione, evoluzione e crescita dell’individuo. “Ogni forma d’arte, di letteratura, di musica deve nascere nel sangue del nostro cuore. L’arte è il sangue del nostro cuore; io non credo in un’arte che non nasce dal desiderio dell’individuo di rivelarsi all’altro. Io non credo in un’arte che non nasce da una forza, spinta dal desiderio di un essere di aprire il suo cuore.” Edward Munch. L’arte permette un’espressione diretta, immediata, spontanea, arcaica ed istintiva di noi stessi che non passa attraverso l’intelletto. Ognuno ha in sé Continue reading →