L’Arte Terapia aiuta i bambini in Nepal a far fronte al terremoto

Mentre il Nepal lotta per recuperare dalla devastazione del terremoto di magnitudo 7.9 della scorsa settimana, è l’arte-terapia ad aiutare i bambini ad affrontare l’esperienza traumatica.

I bambini sono particolarmente vulnerabili durante le emergenze. Nel corso degli anni, l’arte-terapia è stata usata nelle operazioni di soccorso come un mezzo altamente fattibile di raggiungere i bambini e le vittime di catastrofi naturali e guerre traumatizzati. I bambini messi su carta l’indicibile – le loro paure, le loro emozioni, il loro lutto. Il processo creativo permette loro di rivelare la loro sofferenza, si attenuando così del loro onere psico-emotivo.

Sneha Shrestha, fondatore del primo Museo d’Arte per bambini del Nepal sta raccogliendo fondi per fornire arte-terapia per i bambini colpiti dal terremoto.

“Sappiamo che il nostro ruolo sarà così vitale nel corso dei prossimi anni aiuta i bambini ad affrontare il disastro”, ha detto Shrestha.

Diverse organizzazioni sono state trasportando tonnellate di aiuti umanitari in Nepal come parte degli sforzi in corso per raggiungere almeno 1,7 milioni di bambini che vivono in zone più colpite dal sisma.

Un gruppo di volontari del museo sta attualmente collaborando con l’UNICEF in bambini spazi amichevole allestiti nei campi informali in tutta Kathmandu. Anche come semplice come una tenda o un’aula all’aperto, questi ‘oasi’ svolgono un ruolo enorme nel dare un bambino un senso di normalità nel caos. I bambini sono date uno spazio sicuro per l’esecuzione, interagire e giocare insieme.

“Gli spazi che abbiamo istituito nei campi informali offrono ai bambini la possibilità di divertirsi e continuare ad imparare quando andare a scuola non è più un’opzione – fornendo loro un sostegno psicosociale,” Rupha Joshi, un ufficiale di comunicazione di emergenza per l’UNICEF, ha detto.

I bambini hanno bisogno di stimolazione e il gioco in maniera regolare. Bambino spazi amichevole sono ampiamente utilizzati in situazioni di emergenza come prima risposta alle esigenze dei bambini e un punto di ingresso per lavorare con le comunità interessate. Secondo la ricerca International Foundation arte bambino mostra che i terremoti aumentano i tassi di problemi di salute mentale nelle comunità che colpiscono. Servizi di terapia Art sono risultati essere determinanti per l’accesso ai processi interni giovani vittime e aiutare i bambini a essere di nuovo bambini.

(tratto da http://www.goodnewsnetwork.org/art-therapy-helps-children-nepal-cope-earthquake/)