Ci sono famiglie e famiglie. Quanti modi di “essere famiglia” conosci?

famiglieGiornata internazionale della Famiglia (o delle famiglie?)

Ogni anno, il15 maggio, si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale della Famiglia. Questa ricorrenza è stata proclamata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1993 e vuole essere un’occasione per riflettere su questioni che riguardano la famiglia e i fattori sociali, emotivi, demografici ed economici ad essa collegati. Riflette inoltre l’attenzione della comunità internazionale verso questo tema.

Più nello specifico, l’attenzione è rivolta alla promozione di politiche e attività di sostegno alle famiglie: riduzione dei rischi di esclusione sociale; riduzione della povertà; equilibrio tra vita lavorativa e vita familiare ecc.

Negli ultimi anni l’ONU ha scelto di parlare di famiglie al plurale. Questo per una ragione molto semplice: restituire dignità ad ogni tipo di famiglia possibile.

 

Famiglia tradizionale, omogenitoriale, monoparentale, ecc.

Una moltitudine di sistemi familiari, oggi più che mai, si vengono a costituire nelle nostre società. Questo rende difficoltoso ogni tentativo di giungere ad una definizione comune e inequivocabile della parola famiglia. Su qualche concetto però è probabile che saremo tutti d’accordo. È innegabile che la famiglia sia il luogo in cui tutto ha inizio; il nucleo in cui si vengono a creare i legami più significativi della nostra esistenza; la famiglia è affetto e protezione;  è il contesto che, più di ogni altro, ci fa sentire liberi di essere davvero noi stessi.

Se l’idea di famiglia tradizionale è rimasta pressoché la stessa nel corso dei secoli, ciò non significa che si tratti dell’unica idea di famiglia esistente. Vediamo brevemente i principali tipi di famiglia di cui abbiamo esperienza nella società odierna.

Tradizionale. Racchiude in sè l’ideale più diffuso di famiglia, composta da genitori di sesso opposto e figli.

Bigenitoriale. È composta da due genitori che assolvono le funzioni parentali. Sono incluse in questa categoria sia le famiglie con genitori uniti, sia quelle con genitori separati.

Monogenitoriale. È composta da madre nubile e figli; da genitore vedovo e figli.

Omogenitoriale. È composta da genitori dello stesso sesso e figli.

Mononucleare. Può essere composta da coppie senza figli o figli adottivi o affidati.

Plurinucleare. È composta da nuclei diversi tra loro intersecati (es. famiglie ricomposte)

Monoetnica. Composta da membri appartenenti alla stessa etnia.

Plurietnica. Composta da membri appartenenti a etnie differenti.

E tu quali altre tipologie di famiglia conosci?

 

Hai trovato interessante quest’articolo? Per raggiungere gli altri contenui del Blog, clicca qui