Alike: il cortometraggio sul senso della vita che non puoi perdere!

Alike: Il mondo vive e si nutre di fantasia, stupore, bellezza, creatività, gesti semplici come quello di un abbraccio tra un padre e un figlio

Racconta come la vita travolge un padre nella monotonia e nella routine quotidiana, che con il tempo ingrigisce la sua vita e quella di suo figlio. Non è difficile identificarsi nel protagonista di questo corto.

Presi dagli impegni, dal rigore della vita, dal sistema pieno di norme e doveri si perde il vero senso della vita, la bellezza che vi è nel mondo pieno di colori vivi. Gli uomini vengono risucchiati in questo loop e rischiano di far entrare dentro anche i propri figli.

Ma è giusto insegnare un mondo così automatizzato ai propri figli? Studio, rigore e disciplina sono importanti ma non bisogna dimenticare di lasciare spazio alla creatività, alla fantasia e allo stupore.

Alike, il cortometraggio animato di Daniel Martínez Lara e Rafa Cano Méndez, ha vinto il premio Goya come Miglior corto animato del 2016, si propone di comunicare che il mondo vive e si nutre di fantasia, stupore, bellezza, creatività, gesti semplici come quello di un abbraccio tra un padre e un figlio.

Il rapporto del padre e del figlio di questo cortometraggio è pieno di significato, ciò che viene messo in risalto attraverso le immagini è che il grigiore dei giorni ordinari non fa bene al cuore e all’anima di nessuno.  Lo stupore e la bellezza di vivere con semplicità possono dare la forza e l’energia per affrontare, con positività, un’altra giornata che, può essere meno grigia e più colorata, se dessimo maggiore spazio alle cose semplici, ma importanti della vita.

 

(tratto da piccolestorie.net)